Era il 1987 quando Lia e Gennaro incominciano la loro avventura insieme ai familiari, partendo da una semplice rosticceria, “IL GOLOSINO” a San Giorgio a Cremano in provincia di Napoli.

Dopo tre anni circa, pronti ad affrontare qualcosa di più impegnativo e soprattutto da soli…

Rilevano la gestione di un Pub a Pinetamare in Castelvolturno (CE) “Joe’s Garage”. I sacrifici sono tanti, più lontani da casa e con figli piccoli era sicuramente qualcosa di più “grande”. Subito dopo aprono una nuova rosticceria “IL GOLOSINO 2” a Torre del Greco (NA) E’ Agosto del 1993 quando decidono di rischiare tutto e cambiare totalmente vita, trasferendosi a Sorrento. Infatti, nel Settembre di quello stesso anno rilevano la gestione di un ristorante molto rinomato, ma frequentato solo da turisti stranieri. Il “Cafè Royal” di Sorrento. Ma in poco tempo riescono a farlo frequentare anche da turismo nazionale e sopratutto Napoletani Salernitani e Romani. Ma è nel 1995 che, rivoluzionando il ristorante trasformandolo in un Irish Pub, che fanno breccia nel cuore dei Sorrentini. Il “MERRY MONK” è stato un must della vita notturna e non, attraendo per oltre dieci anni avventori di ogni paese del mondo approdati a Sorrento. Il primo internet point a disposizione dei clienti.Il primo locale dove ci si è scatentati sulle note della musica latino-americana, Live Music, Discoteca e una partita a freccette…L’unico posto in cui anche in inverno era frequentato da centinaia di persone.

Durante quest’ avventura, nel 2001 si presenta l’occasione di gestire ll locale più grande di Sorrento, ma anche più particolare, forse d’Italia. Il “MATILDA CLUB” Nel cuore di Sorrento, Piazza Tasso. Sei piani di puro divertimento. A partire dalla taverna Napoletana, dove si ballava sui tavoli con musica prettamente napoletana rivisitata da musicisti eccezionali, al Piano bar del Privèe, passando per il Pub, la Discoteca e addirittura una mini discoteca stile anni 70′. “IL MATILDA CLUB” è stato il locale di Sorrento più frequentato di tutti i tempi. Il locale che ha ospitato per ben due anni consecutivi la Tappa del Billionaire Tour, Tour invernale del famoso club di Flavio Briatore a Portocervo. Del Matilda ancora oggi se ne parla…, e tantissimo.

Ma Gennaro e Lia non riescono proprio a stare fermi…e nel 2003 in contemporanea col Matilda club sconvolgono tutti, aprendo il primo cocktail bar in chiave moderna di Sorrento, l’ “INSOLITO”, che ancora oggi nel 2015 dopo tredici anni è uno dei luoghi di ritrovo più frequentati della città di Sorrento.

Nel frattempo i “bimbi” sono cresciuti e cominciano a collaborare con i loro genitori. Nonostante la laurea decidono di seguire le orme di mamma e papà… Gestendo i due locali, continuano ad accettare sfide, e per due estati consecutive gestiscono il bar di “Villa Fondi”, a Piano di Sorrento. Trasformandolo in un Lounge bar totalmente all’aperto. Serate magiche sotto le stelle con panorama mozzafiato con più di duemila persone, giostrandosi tra aperitivi, matrimoni serate danzanti con tanto di massaggiatrici a disposizione dei clienti.

Nel 2005 però per il troppo successo l’avventura “MATILDA CLUB” termina, ma immediatamente da gran Pionieri ne iniziano un’altra. Il “Li’ly”, primo disco-risto-lounge della penisola Sorrentina, totalmente arredato in wengè e tatami,un ambiente raffinato con impiantistica audio luci video di modernissima tecnologia. Locale ricercatissimo dove trascorrere delle piacevoli serate.

Si fermano qui? Ma nooo…dopo qualche anno prendono la gestione della “Tenuta Montecorbo” agriturismo sulle colline di Sorrento. Tra Matrimoni, Comunioni e Banchetti Vari, ma questa esperienza non stimolava i coniugi Arena, pertanto anche se a malincuore, lasciano per concentrarsi su una nuova avventura.

Infatti è il 2013 che rivoluzionano nuovamente la loro vita, trasferendosi a Roma (Ostia Lido) regalando all’ “INSOLITO” Sorrentino un fratello…Trasformano una rinomata boutique di calzature in un fantastico Risto-lounge con tanto di terrazza sull’area pedonale di Piazza Anco Marzio sconvolgendo anche qui…. Adesso dopo 30 anni circa e nonni di bellissime nipotine si fermeranno qui? Saranno stanchi?

Chi vivrà vedrà!!!!!!

Contattaci

Mandaci una mail risponderemo prima possibile

Not readable? Change text. captcha txt

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi